2 gennaio 2006
Telese, i motivi dell'espulsione di Grimaldi
da Il Sannio Quotidiano  -  31 dicembre 2005

 

 

Sosta, il sindaco conferma alcune irregolarità

Telese - Il caso dell’assessore esonerato dalla Giunta, interrogazione del consigliere di minoranza Maglione

Emergono i motivi alla base della sostituzione di Grimaldi: parcheggi a pagamento e noleggio computer

Un consiglio comunale, quello che si è tenuto l'altra sera nella biblioteca comunale, dai diversi (e tutti interessanti) contenuti. Li prenderemo in esame uno per volta, convinti di riportarli in modo più completo. Partiamo dall' "affaire Grimaldi": la vicenda dell'assessore dello Sdi estromesso dalla giunta dal sindaco Capasso. E' questo l'argomento che scalda gli animi in Consiglio facendo dimenticare il gelido imposto dalle condizioni meteo. A dare l´avvio è suo malgrado, il sindaco Capasso nel comunicare l´avvenuta revoca dell'assessore Grimaldi. A seguito di divergenze, spiega, su alcuni aspetti dell'azione amministrativa. La minoranza di "Insieme per Telese" ne approfitta così per chiedere quelle motivazioni che, in tutto questo tempo, non sono mai uscite dalla casa comunale e che i cittadini, a detta del capogruppo Liverini, ancora aspettano di conoscere.

Il consigliere di minoranza Maglione - fuoriuscito insieme a Di Mezza dal gruppo "Insieme...", con una interrogazione scritta che consegna nelle mani del sindaco, chiede di sapere se ci siano delle correlazioni fra l´allontanamento dell´assessore Grimaldi ed alcune irregolarità ed inadempienze riscontrate nel locale comando di polizia municipale che riguarderebbero la sosta a pagamento e se sono stati individuati i responsabili e presi i dovuti provvedimenti.

Parlano un po´ tutti e il presidente del Consiglio, Martucci, fatica a tenere testa ai consiglieri e alla fine anche Grimaldi, diretto interessato, prova, fra le continue interruzioni del presidente, a dire la sua e riesce così a strappare al sindaco Capasso, sempre "abbottonatissimo" in questi mesi sulla faccenda, una, possibile motivazione che riguarderebbe il "noleggio dei computer".

Questa avrebbe contribuito ad ingenerare delle divergenze insanabili, visti gli esiti, nella diversa interpretazione dell´azione amministrativa della cui cosa, però, Grimaldi ritiene essere all´oscuro e del tutto estraneo dichiarando da parte sua che dal momento in cui era divenuto amministratore in questa legislatura aveva troncato ogni rapporto... di tipo economico con il Comune, "non si tratta di forniture - precisa il sindaco - ma della diversa visione sulla ristrutturazione e riorganizzazione della macchina comunale..." ma più di tanto non è dato sapere se non che a proposito della interrogazione di Maglione, il sindaco al telefono ha dichiarato che effettivamente si sono riscontrate irregolarità in merito ad alcuni contrassegno di abbonamento per la sosta a pagamenti.

Della cosa è stata informata nel mese di novembre l'autorità giudiziaria. In ogni caso la sensazione che se ne trae è che la sosta a pagamento e il noleggio dei computer siano due tasselli di un puzzle che ne comprende altri alcuni dei quali non proprio squisitamente politici..

 

 

 

     

 Valle Telesina


Per intervenire: invia@vivitelese.it