15 agosto 2005
Impianti a gas: stop alle verifiche
da Il Mattino del 13 agosto 2005

 

 

UNA RICHIESTA ALLA PROVINCIA DEL MOVIMENTO DIFESA DEI CITTADINI 

I controlli finalizzati alla sicurezza in assenza di un regolamento

Sui controlli degli impianti a gas, disposti dalla Provincia tramite la societÓ Itagas Ambiente srl.,il Movimento difesa dei cittadini ha chiesto lo stop delle verifiche e comunque di cessare le richieste di danaro agli utenti prima dell' approvazione del regolamento da parte della Provincia e la risoluzione di una serie di problematiche scaturite durante i controlli.

 

L'iniziativa Ó stata decisa dalla presidenza provinciale del Movimento dopo l'avvio da parte della Itagas di una serie di verifiche su utenti di San Giorgio del Sannio e Apice che avevano presentato il regolare autocertificazione tramite il manutentore.

 

Dai verbali sarebbero emerse presunte carenze e richiedendo il pagamento di un conto correte postale di 42 euro. La richiesta di chiarimenti sulle modalitÓ di verifica decise dalla azienda Ŕ stata concertata dal Movimento con le altre associazioni di categoria dei manutentori Cna e Confartigianato che, con Adiconsum e Lega dei Consumatori, hanno sottoscritto a marzo di quest'anno il protocollo d'intesa sulla sicurezza degli impianti gas nel Sannio e predisposto una serie di sportelli informativi per gi utenti.

 

Come sottolineato dal responsabile del Movimento, Francesco Luongo, sussistono una serie di problematiche inerenti i controlli che vanno chiarite con l'azienda. Tra queste l'assenza del regolamento esecutivo da parte della Provincia, l'unico atto che legittimerebbe richieste economiche ai cittadini in sede di controllo, la scarsa trasparenza sui criteri di scelta del campione di utenti autocertificati sottoposti a verifica e se siano stati avviati controlli su impianti non denunciati.

 

Questi ed altri motivi di carattere tecnico hanno indotto le associazioni a richiedere all'assessore provinciale Spadafora un incontro urgente con la Itagas che dovrebbe tenersi subito dopo ferragosto. L'Assessorato ha accolto la richiesta dichiarandosi disponibile ad approfondire le problematiche sollevate da consumatori ed artigiani unitamente alla societÓ responsabile dei controlli.

 Statistiche sito,contatore visite, counter web invisibile

    

Altri interventi sullo stesso tema


Per intervenire: invia@vivitelese.it