Castelvenere, via alla nuova piazza - 04-11-03 - da Il Mattino

 

 

CASTELVENERE

Aprono i cantieri per la nuova piazza

Al via i lavori che porteranno alla nascita della nuova piazza Municipio di Castelvenere. E' stata indetta, infatti, per il prossimo 25 novembre alle ore 9 presso la sede municipale, la prima seduta (l'eventuale seconda si svolgerebbe il 10 dicembre alle ore 9). Il 24 novembre alle 12 scade il termine ultimo per la presentazione delle offerte.

Tra le novitÓ innanzitutto il principio ispiratore che Ŕ la memoria storica del piazzale, un tempo sede delle contrattazioni che precedevano il periodo della vendemmia. La piazza attualmente Ŕ costituita da due grosse aiuole, in una delle quali Ŕ posto il monumento ai Caduti. Secondo il progetto, in luogo del monumento funebre sarÓ edificato un pergolato per la crescita della vite, elemento fondamentale per l'intera economia di Castelvenere. SarÓ costituito da quattro muretti rivestiti in pietra, dai quali si innalzeranno 12 colonne rivestite da piastrelle decorate a mano e riproducenti, in maniera stilizzata, i tralci delle viti.

Quest'ultimi fungeranno da supporto ad un graticciato di legno che farÓ da copertura all'intera struttura. Il monumento ai caduti sarÓ invece trasferito nell'aiuola che guarda verso via Sannitica: i due pannelli scultorei saranno sistemati l'uno di fronte all'altro, mentre i tre cippi saranno sostituiti da un unico blocco in marmo di Carrara, di forma tronco-conica e diviso in tre riquadri dove saranno effigiati i nomi dei defunti; le due lastre a bassorilievo saranno collocate su una sola lastra a sezione trapezoidale.

Il modello Ŕ rappresentato dal chiostro delle Clarisse, opera realizzata a Napoli presso il convento di Santa Chiara nell'anno 1742 da Domenico Antonio Vaccaro. Probabile che il vecchio cannone venga ceduto. Il costo complessivo dell'operazione Ŕ pari a poco meno di 35500 euro. Ma sono stati pubblicati anche altri due bandi di gara inerenti l'uno l'arredo e la sistemazione del centro urbano, l'altro i lavori idraulici in funzione degli impianti produttivi. I lavori relativi al centro urbano sono stati soggetti ad un finanziamento pari a 64850 euro e la gara (termine ultimo per le domande il 17 novembre alle ore 12) avrÓ luogo il 18 novembre alle 9 (fissata per le 9 dell'1 dicembre l'eventuale seconda seduta). L'altra gara (termine ultimo il 25 novembre) si svolgerÓ il 26 (seconda seduta l'11 dicembre). La base d'asta Ŕ di 82340,12 euro.

ca.iov.